Calypso – il nostro ultimo prodotto – permette di erogare servizi tramite chat simulando un dialogo con operatori virtuali, detti bot. In questo modo Calypso, invece di scambiare informazioni in modo asettico, rende possibile instaurare una vera e propria conversazione con l’utente: una modalità di comunicazione infinitamente più immediata e gradevole rispetto alle soluzioni tecnologiche tradizionali come i form web o i call center.

I processi che Calypso può attivare su chat sono moltissimi: in un Pronto Soccorso può tenere informati in tempo reale i parenti di un paziente, oppure può guidare la prenotazione di un biglietto del cinema; in tutti i casi l’utilizzo da parte degli utenti è immediato e naturale come una sessione di chat.

Grazie a questo approccio viene anche risolto uno dei problemi strutturali delle app: spesso gli utenti, soprattutto nel caso di servizi usati una tantum, considerano troppo oneroso lo sforzo di scaricare una nuova app, di registrarsi e di configurarla; in tutte queste circostanze Calypso fornisce una alternativa perfetta, subito disponibile senza la necessità di download e registrazioni: tutte le interazioni si sviluppano infatti all’interno dell’app di chat a cui l’utente è già iscritto.

Gli operatori virtuali creati con Calypso sono attualmente in grado di operare su Messenger e Telegram e possono essere collegati direttamente ad una pagina Facebook!

L’attenzione con cui è stato sviluppato Calypso non è stata solo concentrata sugli utilizzatori finali, ma anche verso chi i servizi li eroga; in quest’ottica sono state realizzate moltissime funzioni cruciali nel rendere efficaci le conversazioni e produttive le informazioni scambiate. Ad esempio:

  • acquisizione dati – Calypso è in grado di processare molti tipi di media sia in upload (caricati cioè dagli utenti) sia in download (inviati quindi agli utenti): dalle gif animate, alle coordinate geografiche, ai PDF. I dati acquisiti in ingresso possono essere inoltre lavorati con strumenti sofisticati, grazie ai quali è possibile ad esempio effettuare il rilevamento automatico di barcode o il riconoscimento di testo tramite OCR all’interno di immagini.
  • statistiche – ogni azione dell’utente viene scrupolosamente tracciata, registrando ogni interazione ed ogni dato scambiato, il tutto sempre nel rispetto della privacy
  • web services – Calypso può a sua volta interagire con sistemi di terze parti da cui, ad esempio, può ottenere informazioni sulla disponibilità di appuntamenti o ricavare liste di utenti. Grazie alla oramai diffusissima tecnologia dei web services, Calypso è in grado di integrarsi con soluzioni esterne, così da presentare verso gli utenti un portafoglio estremamente ricco ed articolato di servizi.